Approfondimenti

Tensione familiare a causa della perdita di lavoro del marito:
Berta è una mamma che si occupa della casa e i due figli piccoli. Preoccupata, descrive la relazione con il marito leggermente conflittuale, il quale é a casa tutto il giorno, giù di morale in più non è d’aiuto nell’accudimento dei figli.

Punto Ascolto:
> ascolto e aiuto a Berta, per come sostenere il marito in questa situazione difficile.
> ascolto e accompagnamento del marito in questa situazione precaria.

 

Demotivazione nello studio:
Christian ripete la seconda liceo, fa molto sport durante la settimana ma si sente demotivato, in crisi e con un senso di inadeguatezza.

Punto Ascolto:
> sostegno e accompagnamento nel rinforzare la sua autostima, aiuto nel capire la sua scelta scolastica per responsabilizzarlo, stilare un programma settimanale per conciliare sport a livello agonistico e studio, approfondimento di conoscenza di sé.

 

Gravidanza e secondo figlio:
Lucia è una mamma molto premurosa e attenta, con un primo figlio di 2 anni e mezzo. Ora è in arrivo il secondo figlio e si sente insicura e timorosa per come reagirà il primo figlio. Racconta di avere sensi di colpa verso il primo figlio e preoccupata di non saper affrontare la sua gelosia.

Punto Ascolto:
> ascolto e osservazione con l’obiettivo di rassicurare e avere fiducia passo per passo, giorno per giorno, la gelosia è un’emozione naturale.

 

Situazione relazionale complessa con i suoceri:
Una madre con due figli di 5 anni e 6 anni, spiega come la relazione con i suoceri è diventata sempre più insopportabile a causa di frequenti incomprensioni riguardo ai figli e al loro comportamento. Contemporaneamente questa situazione produce frequenti liti con il marito. Lei vive una quotidiana inquietudine e nervosismo che si ripercuote anche nella relazione con i figli.

Punto Ascolto:
> accoglienza e ascolto, regolare consulenza telefonica per rassicurare e per poter  valutare insieme il futuro prossimo.

 

Problema di separazione:
Sofia ha 27 anni, sposata da 4 anni con una figlia di 3 anni e mezzo.
Si trova in uno stato confusionale a causa dell’improvvisa separazione. Non sa come affrontare la realtà, e si trova confrontata con innumerevoli decisioni da prendere: come dire alla figlia cosa sta succedendo, come organizzare il contatto tra la figlia ed il padre, l’inserimento scolastico in una scuola nuova, la ricerca di un’abitazione….

Punto Ascolto:
>ascolto, accoglienza e accompagnamento nella quotidianità e nella progettualità dei passi importanti da fare.

 

Demotivazione sul posto di lavoro e problemi con il nuovo capo:
Ennio lavora da molti anni nella stessa azienda come riparatore di macchine da caffè. È sempre stato soddisfatto, gli orari di lavoro buoni con una paga discreta. Dallo scorso anno è cambiato il suo capo. Da allora ha iniziato a dormire male, andare al lavoro con svogliatezza ed assentarsi dal lavoro sempre più spesso.

Punto Ascolto:
> accoglienza e accompagnamento per capire cosa effettivamente lo disturba e cosa vorrebbe fare per riavere più voglia di lavorare.

 

Difficoltà relazionale a casa:
Stefano è un dirigente affermato che per lavoro si assenta spesso da casa. Sposato con due figli di 2 anni e di 4 mesi. Quando rientra si ritrova sempre più spesso con una situazione familiare difficile: la moglie esaurita, i figli insopportabili. Non sa cosa fare, ma vive questa situazione con difficoltà che si ripercuotono sul suo umore e sul lavoro.

Punto Ascolto:
> sostegno genitoriale con ascolto, proposta di un punto di vista diverso e rassicurazione.

 

Conflitto, come conciliare lavoro-famiglia:
Donna che lavora al 100%, con una figlia di 2 anni. La suocera cura la figlia durante la sua assenza. Ora desidera un secondo figlio: ‘Mi sento assalita dall’angoscia e da un senso di inadeguatezza e vado in panico ’ che si ripercuote soprattutto nella relazione con suo marito.

Punto Ascolto:
> sostegno nell’affrontare la gestione dei momenti difficili con la suocera, e accompagnamento nel quotidiano per ritrovare i frangenti sereni con il marito.

 

Difficoltà nello studio, rischio di bocciare:
Ania, 11 anni e figlia di due genitori portoghesi. Madre a padre lavorano tutto il giorno, la madre anche al sera. Ania fa tutto da sola, prepara il pranzo anche per il fratellino più piccolo. Il docente di classe ha comunicato alla famiglia che rischia la bocciatura. Lei non sa come studiare per le materie e ha particolare difficoltà con geografia e storia.

Punto Ascolto:
> accoglienza di Ania e la mamma, accompagnamento nel sostegno concreto della preparazione dell’ espe di geografia, ascolto.

 

Incomprensione del linguaggio medico:
Carlo ha 72 anni, è appena stato dal medico che gli ha diagnosticato qualcosa che lui non ha capito. È molto preoccupato, si trova con tre tipi diversi di medicamenti di cui ha letto le prescrizioni, ma in realtà non sa che malattia ha. Si sente in imbarazzo e non sa a chi rivolgersi.

Punto Ascolto:
> ascolto e sostegno per trovare il modo più adeguato come saperne di più e a chi rivolgersi.

 

Sportivo d'élite che si sente in crisi e vecchio:
Ha 42 anni, di professione metalmeccanico a tempo parziale dedicando il resto del suo tempo all’allenamento per le gare di mountain bike. Ha ancora tanta voglia di gareggiare ma è in continuo conflitto tra smettere o continuare e si ripete ininterrottamente di non essere più all’altezza. Non si sente sostenuto neppure dalla sua compagna.

Punto Ascolto:
> ascolto e affiancamento per rimettere in ordine le sue priorità e per poter prendere una decisione che lo fa sentire meglio.

Attualità

- Un’ App per l’integrazione “Together” in sette lingue  Questo strumento fornisce ‘preziose informazioni’ sulla vita quotidiana in...
Il mercato del lavoro per i giovani fra statistiche e percezioniMercoledi 15 febbraio, ore 20:15, presso l'Aula magna del Centro Professionale Tecnico...
Gli incontri si terranno a Lugano presso l'Auditorium dell'Università della Svizzera italiana alle ore 20:30, programma...
Sono aperte le iscrizioni per gli scambi linguistici durante le vacanze scolastiche per gli allievi delle scuole...
Dai primi di aprile i bambini e i giovani del Ticino possono usufruire anche della consulenza via SMS del numero d’emergenza 147 di Pro Juventute in...

Corsi

spazio di incontro e parola sui temi legati alla gravidanza e al parto, post parto e allattamento Animatrice: Barbara Banfi, Levatrice SUP e Consulente...
Pro Senectute, Nuovo corso acqua-fitness per over 60, Bellinzona e Rivera Informazioni e iscrizioni allo 091 912 17 17

Iniziative e spettacoli